FONDO INVESTIMENTI PER IMPRESE AGRICOLE

  • Notizia
oats-g73ab1305d_640.jpg

E' stato attivato il Fondo per gli Investimenti innovativi delle imprese agricole - decreto 30/07/2021 (G.U. n. 246 del 14/10/2021), con una dotazione di 5 milioni di euro.

Il bando si rivolge alle micro, piccole e medie imprese agricole, attive nel settore della produzione agricola primaria, della trasformazione di prodotti agricoli e della commercializzazione di prodotti agricoli.

Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo a fondo perduto, nella misura del 30% delle spese ammissibili, ovvero del 40% nel caso di spese riferite all’acquisto di beni strumentali, materiali o immateriali, compresi negli allegati A o B della legge n. 232/2016. Le agevolazioni sono riconosciute nel limite di euro 20.000,00 per soggetto beneficiario.

Sono ammissibili alle agevolazioni le spese sostenute per l'acquisto e l'installazione di:

- beni materiali strumentali, ivi inclusi quelli di cui all'allegato A della legge n. 232/2016, riportati nell'allegato n. 1 del decreto 30 luglio 2021;

- beni immateriali strumentali inclusi nell'allegato B della legge n. 232/2016 e riportati nell'allegato n. 2 del decreto 30 luglio 2021.

Ai fini dell'ammissibilità, le spese devono:

- essere sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda di agevolazione;

- essere relative a beni strumentali allosvolgimento dell'attività d'impresa, nuovi di fabbrica, acquistati da terzi che non hanno relazioni con l'acquirente e alle normali condizioni di mercato, utilizzati esclusivamente presso la sede legale o l'unità locale ubicate sul territorio nazionale come indicato nella domanda di agevolazione e caratterizzati da autonomia funzionale, fatti salvi i beni strumentali che integrano, con nuovi moduli, l'impianto o il macchinario preesistente, introducendo una nuova funzionalità nell'ambito del ciclo produttivo dell'impresa;

­- essere pagate esclusivamente attraverso conti correnti intestati all'impresa e con modalità che consentano la piena tracciabilità.

Le spese ammissibili non possono essere inferiori a euro 5.000,00.

L'investimento deve essere:

- inerente alla trasformazione di prodotti agricoli o alla commercializzazione di prodotti agricoli;

- avviato successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione;

- ultimato entro 12 mesi dalla data del provvedimento di concessione;

- mantenuto, per almeno 3 anni dalla data di erogazione del saldo del contributo o, se succcessiva, dalla data di installazione dell'ultimo bene agevolato, nel territorio della regione in cui è ubicata la sede legale o l'unità locale agevolata.

! Non sono ammissibili alle agevolazioni le spese:

- relative a beni usati;

- sostenute attraverso il sistema della locazione finanziaria;

- ascrivibile a titoli di spesa il cui importo sia inferiore a euro 500,00 al netto di IVA.

La concessione delle agevolazioni avviene sulla base di una procedura valutativa a sportello ai sensi del decreto legislativo n. 123/1998.

Le domande si potranno presentare dal 23 maggio 2022 ed entro il 23 giugno 2022.

Link al sito del Misistero dello Sviluppo Economico: https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/fondo-investimenti-innovativi-imprese-agricole

Per maggiori informazioni potete rivolgervi all'indirizzo mail bandi@sicures.it oppure contattare il numero 055/4939921